Regione Calabria

La chiesa di San Luigi, affacciata su Piazza San Pietro, è una costruzione del 1910, ma ha poi subito dei lavori di ristrutturazione e di abbellimento. La facciata è interamente ricoperta da mattoni faccia a vista, mentre l'interno è parzialmente rivestito da perline lignee. Dispone di tre navate e un presbiterio concluso da abside semicircolare, dove si conserva l'altare originario con l'alzata in legno scolpito. Sul lato destro della chiesa è presente un piccolo campanile ancora incompiuto.

 

 Notizie Storiche

 

1908 - 1910 (costruzione intero bene)

La chiesa venne costruita dopo il sisma del 1908 in forma di baracca. Distrutta da un incendio, venne rifatta e riaperta al culto nel 1910.

1990 ca.  (ricostruzione campanile)

Intorno al 1990, il campanile è stato ricostruito dalle fondamenta.

1990 - 2000 (ristrutturazione intero bene)

La chiesa è stata ristrutturata interamente verso la fine del secolo scorso. In particolare, è stato rinnovato l'interno.

 

Facciata

Un rivestimento di mattoni faccia a vista ricopre interamente il prospetto principale, che, chiuso da timpano triangolare, si presenta diviso in due ordini ed è articolato semplicemente dal portone d'ingresso e da piatte lesene.

 

Pianta

Pianta a tre navate, di cui le laterali di piccole dimensioni, con presbiterio rettangolare rialzato di tre gradini. Sul lato sinistro si apre l'ingresso secondario.

 

Strutture verticali

Arcate a tutto sesto, rette da pilastrini lignei, scandiscono la zona presbiterale e separano le navate, di cui quella centrale è interamente rivestita da perline di legno. Nel cleristorio si aprono finestre a vano rettangolare

 

Pavimenti e pavimentazioni

Il pavimento della navata è in mattonelle di graniglia di cemento grigio chiaro e grigio scuro disposte a scacchiera; quello del presbiterio in piastrelle di ceramica color cotto.

 

Elementi decorativi

La chiesa è abbellita con vetrate artistiche e dipinti, tra i quali spicca quello del catino absidale, dove sono raffigurate la Sacra famiglia e Maria Vergine bambina con Sant'Anna e San Gioacchino. Finti cassettoni decorano il soffitto.

 

Coperture

La navata centrale è coperta da un controsoffitto piano in pannelli di cartongesso bicolore, di cui alcuni decorati da rosette; quelle laterali da un controsoffitto ligneo inclinato. Il tetto, a due falde per la navata centrale e a una per quelle laterali, ha il manto di copertura in lamiere.

 

Campanile

Il campanile, in cemento armato e coperto da lamiere, si trova sul lato destro della chiesa. Ancora incompiuto, presenta due livelli: quello inferiore ospita le campane, mentre in quello superiore è situato un orologio.

 

Adeguamento liturgico

Altare - aggiunta arredo (1965 -1985)

 

La chiesa conserva ancora l'antico altare maggiore, di fronte al quale è stato aggiunto un altare a mensa mobile.

Visite: 123

Torna su